Buco di 7 miliardi nei conti pubblici

Qual è il contrario di tesoretto? È buco nel bilancio. Appunto quello che è in arrivo nei conti del 2008. A guardare a fondo nelle carte e nelle tante cambiali firmate dal governo Prodi e ora in scadenza, è stato il Sole 24 Ore. La firma di punta del giornale della Confindustria in materia di bilancio dello stato calcola, per il 2008, un extraspesa di almeno 7 miliardi di euro. Proprio così, si passa molto rapidamente dall’illusione dei tesoretti (meglio definiti extragettiti, cioè tasse in più pagate dai contribuenti) al loro contrario, cioè a spese in più avviate ma non calcolate nei conti ufficiali. Eppure sono tutte spese note, non c’è niente di sorprendente o non prevedibile. E sono anche spese inevitabili.
2 miliardi sono trasferimenti dallo Stato alle Regioni per il miglioramento delle linee secondarie delle ferrovie. Altrettanti per l’amministrazione pubblica. I ministeri chiedono aiuto per le spese rinviate nel 2007. Poi c’è il contratti dei dipendenti pubblici. Firmato mesi fa deve essere onorato e servono soldi, da un minimo di 2 miliardi fino a un massimo di addirittura 6 miliardi. E ancora i costi per la crisi dei rifiuti in Campania, 600 milioni.
400 milioni arrivano nel 2008 per tenere le varie elezioni (politiche e amministrative): ma quelli, prima o poi, sarebbero stati spesi comunque. Perciò il totale di 7 miliardi è in realtà solo una base minima, come correttamente calcola anche il Sole 24 Ore. Il buco c’è, ed è grande.
 

8 risposte a “Buco di 7 miliardi nei conti pubblici

  1. commento commento
    Sarò di poche parole e riporto qui i dati da me raccolti in maniera oggettiva ed analitica:
    Rapporto deficit pil 2005 (ultimo anno governo silviuccio) http://www.uonna.it/deficit-pil-falso-bilancio-internazionale.htm fonte eurostat (deficit/pil 3,1% debito 106,6%)
    Rapporto deficit pil 2007 (ultimo anno governo prodi) http://www.corriere.it/economia/08_gennaio_11/standard_deficit_italia_21d7f2d2-c061-11dc-aa5a-0003ba99c667.shtml fonte standard & poor’s (deficit/pil 1,3% il debito non l’ho trovato ma credo che sia significativo lo stesso il dato)
    Evidenzio un articolo tratto dal giornale ECONOMIST noto giornale inglese vicino al partito Condervatore di destra
    A breve un elenco dettagliato di miglioramenti sensibili che ho ricevuto dal governo prodi in questi 2 anni, (miglioramenti economici)
     
  2. si ma sono inutili tutti quei miglioramenti visto che ora siamo in merda fonda.. questo è il punto
  3. "A breve un elenco dettagliato di miglioramenti sensibili che ho ricevuto dal governo prodi in questi 2 anni, (miglioramenti economici)"
     
    ehm, visto che tiro fuori di tasca mia i soldi per la gestione della casa, degli alimentari,  di tutto il resto, posso dire, in maniera oggettiva che NON ci sono stati miglioramenti di nessun tipo, anzi, la tredicesima è andata bruciata per metà dagli aumenti rispetto all’anno prima… ossia ho pagato un totale di 700€ in più considerando solo i beni di prima necessità e le tasse:/
  4. tutte stronzate.. cmq contenti voi che voterete berlusconi facendoci risprofondare nella merda più totale.. ognuno ha ciò che si merita

  5. Antonio pure io pago tutto eh e ti posso solo dire che ho fatto un assicurazione della mia macchina nuova ed ho risparmiato ben 700 euro con una legge del governo prodi quella della liberalizzazioni sulle assicurazioni. Senza contare che ora non butto i soldi nel cesso in monate varie quando faccio una ricarica. Io parlo di cose tangibili.
    dici:
    ehm, visto che tiro fuori di tasca mia i soldi per la gestione della casa, degli alimentari,  di tutto il resto, posso dire, in maniera oggettiva che NON ci sono stati miglioramenti di nessun tipo, anzi, la tredicesima è andata bruciata per metà dagli aumenti rispetto all’anno prima… ossia ho pagato un totale di 700€ in più considerando solo i beni di prima necessità e le tasse:/
    Ti ricordo che uno stato non decide il prezzo di un chilo di pane o di un litro di acqua esiste la libera economia quindi quando parli di aumenti di beni di prima necessità non centrano per niente le tasse. Se parli di tasse sul reddito allora ti posso dar ragione sono aumentate ma indendiamoci sono aumentate per persone che stanno economicamente bene (non hanno miliardi ma neanche 6000 euro l’anno da spendere). E ricordiamoci che se ci si lamenta di pagare 5 euro in più spesso quei 5 euro servono anche per aiutare gente più bisognosa di te non tutti vivono con 20000 euro l’anno da spendere..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...